Fitness in gravidanza

Home | Allenamento | Fitness in gravidanza
Fitness in gravidanza

Fitness in gravidanza

Fitness al femminile vuol dire anche considerare tutti gli aspetti della femminilità.
Non è solo un allenamento esclusivo dedicato alle donne, alle loro caratteristiche fisiche e ai loro obiettivi. Ma un tipo di allenamento che tiene conto anche dello stile di vita, degli impegni e delle scelte che le donne si trovano ad affrontare tutti i giorni, come la gravidanza.

Fitness in gravidanza sì o no?
Noi non abbiamo mai avuto nessun dubbio: sìììì!

Fino a non troppi anni fa allenarsi in dolce attesa era sconsigliato. Per fortuna ora sappiamo che non solo NON è dannoso ma anzi! Svolgere attività fisica in gravidanza aumenta il benessere sia della mamma che del nascituro e porta moltissimi benefici che prescindono dalla forma fisica!
In questo articolo vediamo insieme quali sono e qual è il modo migliore per allenarsi in dolce attesa.

Benessere fisico
In gravidanza il corpo subisce tantissimi cambiamenti, che servono per soddisfare il bisogno di ossigeno e di nutrimento del bambino. Quelli più evidenti sono il “pancione” e, con lui, l’aumento di peso, ma ce ne sono molti altri sia a livello fisico che emotivo.
Questi cambiamenti rendono difficile muoversi con agilità, ma sai che, allo stesso tempo, fanno sì che il corpo sia più efficiente nell’attività fisica?
Oltre che a non farti cedere alla pigrizia e a contrastare l’aumento di peso, il fitness aiuta a prevenire tutti quei piccoli disturbi che possono venire in gravidanza come per esempio:
– sensazione di stanchezza
– scarsi livelli di energia
– postura scorretta
– mal di schiena
– gonfiore di piedi e gambe
– aumento della pressione
– problemi di circolazione
– diabete gestazionale
In più muscoli allenati (soprattutto quelli addominali) possono aiutarti anche al momento del parto!

L’attività fisica può essere molto utile anche durante il post parto soprattutto per la diastasi addominale (cioè il rilassamento dei tessuti), per la muscolatura del pavimento pelvico e per la schiena, parti del corpo che hanno subito uno stress considerevole!

Benessere emotivo
Sai già che l’allenamento fa bene al corpo tanto quanto alla mente e questo è ancora più vero in gravidanza.
Aspettare un bambino è qualcosa che in alcuni casi (non in tutti) può portare ansia verso il futuro, paura del cambiamento e anche un leggero stato depressivo. In più, l’aumento di peso può non farti sentire più bene nel tuo corpo.
Il fitness è in assoluto il migliore alleato! È un ottimo antistress, riduce i livelli di ansia e rilascia endorfine che contribuiscono a migliorare l’umore e a promuovere una sensazione di benessere generale.
Uno studio del 2017 sostiene che la pratica regolare di attività fisica può anche combattere la depressione pre e post parto.
In più, la produzione di endorfine riduce la percezione del dolore anche durante il travaglio e quindi il parto potrebbe essere meno doloroso.

Fa bene al bambino
Gli effetti benefici del fitness si estendono anche al bambino! L’attività fisica della mamma può avere un impatto positivo sullo sviluppo del feto, in particolare sulle dimensioni e sul peso del bambino, sulla struttura e la funzione cardiaca e sullo sviluppo del cervello. Uno sviluppo precoce del cervello vuol dire che il bambino avrà una maggiore capacità di apprendimento, cognitive e motorie durante le primissime fasi di vita.

Il modo migliore per allenarsi in dolce attesa
Abbiamo appurato che continuare ad allenarsi aiuta ad avere una gravidanza più sana e serena.
Ma come? Ci sono dei piccoli accorgimenti che è meglio seguire.
Noi di Miafit diciamo sempre che allenarsi sotto la guida di una Trainer è fondamentale, ma lo è ancora di più quando aspetti un bambino!
Il piano di allenamento, la durata, lo sforzo e il carico devono essere personalizzati e adattati su di te in maniera costante. Tutti gli sbalzi e i cambiamenti della gravidanza possono fare in modo che le tue condizioni cambino anche di giorno in giorno, quindi è fondamentale allenarti con una Trainer che ti segua, ti consigli e ti corregga sempre.
In più, la guida di una professionista ti aiuterà ad evitare anche errori e piccoli infortuni.

Va benissimo andare in palestra ma la prima regola è non strafare!
Dai sempre molta importanza al riscaldamento e al defaticamento (anche più di quando non eri incinta!).
Sono da evitare tutte le attività a rischio caduta, gli esercizi a pancia in giù e gli sforzi eccessivi. 30 minuti di attività a bassa o moderata intensità sono perfetti!
Meglio non eccedere con il cardio (bisogna tenere sotto controllo il battito cardiaco) e esercizi che prevedono di saltare molto. Sì invece ai pesi (non eccessivi ovviamente) e agli esercizi in isometria.
Se praticavi già uno sport prima della gravidanza puoi continuare, ovviamente adattando l’intensità dello sforzo ed evitando situazioni pericolose.
Vanno benissimo anche tutte le attività in acqua, le camminate, la cyclette, lo Yoga e il Pilates!
Ricordati sempre che, in qualunque caso, è fondamentale ascoltare il parare del medico e il tuo corpo! Se noti qualcosa che non va, oppure ti senti semplicemente stanca, puoi tranquillamente saltare un allenamento o abbassarne l’intensità.

Alla fine ma non per importanza: respirazione e alimentazione!
Durante la gravidanza è ancora più importante respirare correttamente durante gli esercizi. Questo perché, soprattutto dal 4° mese in poi, il diaframma fa più fatica a contrarsi completamente.
In più fare esercizi che aiutano la coordinazione tra il movimento e la respirazione è perfetto anche per la preparazione al parto! (BONUS: lo Yoga può aiutarti tantissimo in questo!)
Una corretta alimentazione e idratazione sono sempre importantissime durante l’allenamento ma ancora di più in gravidanza! Bevi molto e non allenarti mai con lo stomaco troppo pieno o troppo vuoto perché può fare male sia al tuo organismo che a quello del bambino.

Insomma, possiamo confermare che fitness e gravidanza vanno d’accordissimo!
E, che dire di più? “Auguri e figlie femmine!”